La circolare 82/2017 fornisce istruzioni relative alla consultazione e trasmissione del certificato di gravidanza e del certificato di interruzione di gravidanza

Le informazioni della circolare Inps n.82/2017 del 4 maggio scorso riguardano, in particolare:

  • la consultazione dei certificati da parte dei cittadini;
  • la consultazione degli attestati da parte dei datori di lavoro;
  • la trasmissione online dei certificati da parte dei medici certificatori.


Si precisa che con la trasmissione telematica del certificato di gravidanza e del certificato medico di interruzione della gravidanza come previsto dall'art. 21 del d.lgs. 151/2001 (Testo Unico della maternità/paternità), modificato dal d.lgs. 179/2016 (codice dell'amministrazione digitale), la lavoratrice non è più tenuta alla presentazione degli stessi certificati in formato cartaceo all'Inps e al datore di lavoro.

Il datore di lavoro (e quindi anche il comune/ente locale), infatti, potrà consultare la certificazione, previa autenticazione con PIN o CNS ed inserimento del codice fiscale e del numero di protocollo del certificato, attraverso l'apposita applicazione esposta sul sito dell'Inps.

Riguardo i tempi di attuazione delle predette disposizioni, si prevede un periodo transitorio di 3 mesi dalla pubblicazione della circolare, durante il quale è riconosciuta al medico la possibilità di rilasciare il certificato con modalità cartacea.

In allegato, la circolare Inps n.82/2017.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione ISO:9001
    per l'Area Servizi

MEPA - Acquisti in rete

© Copyright 2017 Gaspari S.r.l.