L'iniziativa seleziona sei progetti esemplari, presentati da soggetti del Terzo Settore, capaci di favorire l'inclusione e la coesione sociale integrando l'offerta tradizionale e i servizi delle biblioteche di pubblica lettura attive nei comuni che hanno precedentemente ricevuto la qualifica di "Città che legge"

In merito al bando "Biblioteche per l’inclusione", promosso dal Centro per il libro e la lettura del Mibac, nell'ambito delle risorse messe a disposizione dal Fondo Nazionale per la promozione della lettura, istituito con la Legge di Bilancio 2018, si rende nota la proroga al 30 novembre 2018 (ore 18) per l'invio delle proposte progettuali.

Si tratta, nello specifico, di una iniziativa che intende selezionare sei progetti esemplari, per un finanziamento massimo pari a 80 mila euro ciascuno e per iniziative di durata pari a 24 mesi, presentati da soggetti del terzo settore, capaci di favorire l'inclusione e la coesione sociale integrando l'offerta tradizionale e i servizi delle biblioteche di pubblica lettura attive nei comuni che hanno precedentemente ricevuto la qualifica di "Città che legge". Le proposte dovranno essere inviate tramite PEC, posta elettronica certificata, all'indirizzo: mbac-c-ll@mailcert.beniculturali.it.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2018 Gaspari S.r.l.