Disponibile l'elenco di tutti i comuni italiani vincitori del secondo bando Wifi4Eu, l'iniziativa dell'Unione europea che finanzia l'installazione di reti wifi gratuite negli spazi pubblici come biblioteche, piazze e ospedali

In allegato, è disponibile l'elenco ufficiale dei 510 comuni italiani vincitori dei contributi relativi al secondo bando WiFi4EU

Il bando WiFi4EU offre ai comuni finanziamenti per un valore di 15 mila euro per installare punti di accesso wifi in spazi pubblici tra cui biblioteche, musei, parchi pubblici e piazze.

Il ruolo dei comuni

I vincitori dei voucher avranno tempo 18 mesi per installare il WiFi gratuito tramite società tlc e fornitori internet di loro scelta e nei luoghi pubblici di loro scelta. Internet dovrà avere una velocità di almeno 30Mbps e dovrà essere disponibile almeno per tre anni, non dovrà essere necessario raccogliere dati personali per utilizzarlo. La zona coperta non deve essere già beneficiaria di progetti simili.

Importante: i comuni possono utilizzare i buoni WiFi4EU per acquistare e installare le apparecchiature WiFi (punti di accesso senza fili) in centri di aggregazione pubblica a loro scelta, mentre i costi di manutenzione della rete saranno a loro carico.

I punti WiFi devono essere collegati a una rete a banda ultra larga, per assicurare a cittadini, turisti, lavoratori in mobilità la possibilità di scaricare in tempi rapidi grandi quantità di dati, di comunicare da remoto senza latenze, di utilizzare i servizi on-line e di collaborazione con affidabilità e soddisfazione.

Si evidenzia, nello specifico, che:

  • il 98% dei voucher è stato assegnato nei primi 60 secondi di apertura del bando sulla base del criterio "primo arrivato, primo servito" (first-come, first-served);
  • quindici comuni italiani sono stati inseriti in una lista di riserva, nel caso in cui qualcuno dei vincitori si ritiri;
  • i vincitori dei voucher avranno tempo 18 mesi per installare il wifi gratuito tramite società tlc e fornitori internet di loro scelta e nei luoghi pubblici di loro scelta;
  • la rete Internet dovrà avere una velocità di almeno 30Mbps e dovrà essere disponibile almeno per tre anni, non dovrà essere necessario raccogliere dati personali per utilizzarlo;
  • la zona coperta non deve essere già beneficiaria di progetti simili.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.