Il MIUR prevede nuove risorse per l'edilizia scolastica e stanziamenti ad hoc per le aree terremotate di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria con un nuovo bando da 120 milioni di euro

È disponibile, sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), la graduatoria dei 323 enti locali ammessi al finanziamento per la progettazione di interventi di edilizia scolastica, previsto dall’art.42 del decreto-legge 109/2018 (cd. Decreto Genova), convertito, con modificazioni, dalla legge 130/2018, che ha stanziato fondi specifici per la progettazione, da sempre richiesti dai territori. Le risorse disponibili sono state accertate con decreto del MIUR del 10 dicembre 2018, n. 850

Contestualmente, il MIUR ha pubblicato anche l’Avviso pubblico per destinare 120 milioni di euro a Comuni e Province nelle Regioni del Centro Italia colpite dal sisma del 2016 e del 2017. Il finanziamento riguarda interventi finalizzati alla messa in sicurezza, all'adeguamento antisismico e/o alla nuova costruzione di edifici ubblici adibiti ad uso scolastico ricadenti in zone sismiche 1 e 2 delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Gli enti locali beneficiari del finanziamento della progettazione potranno già chiedere un’anticipazione pari fino al 20% delle risorse, mentre quelli che intendono partecipare all’Avviso per le zone interessate dal sisma avranno tempo fino al 10 settembre 2019 per candidarsi e chiedere contributi per i lavori.

I criteri di valutazione delle candidature sono essenzialmente:

  • la vetustà degli edifici scolastici;
  • la sismicità della zona in cui sono situati; 
  • la mancanza dell’agibilità; 
  • eventuali provvedimenti oppure ordinanze di chiusura degli edifici stessi;
  • eventuali quote di cofinanziamento.

Documenti e Manuali


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.