L'Anac ha posto in consultazione pubblica le linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro

Lo schema di ‘linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 54-bis, del d.lgs. 165/2001 (c.d. whistleblowing)', approvato in via preliminare dal Consiglio dell’Autorità nell’adunanza del 23 luglio 2019, è stato posto in consultazione pubblica dall'Anac fino al prossimo 15 settembre 2019.

Le linee guida, emanate in attuazione di quanto previsto dall'art.1, comma 5 della legge 179/2017:

  • sono rivolte alle pubbliche amministrazioni e agli altri enti ad esse assimilati tenuti a prevedere misure di tutela per il dipendente che segnala condotte illecite che attengono all’amministrazione di appartenenza;
  • contengono indicazioni anche per coloro che come dipendenti intendano fare segnalazioni di whistleblowing;
  • danno conto, nella prima parte, dei principali cambiamenti intervenuti sull’ambito soggettivo di applicazione dell’istituto, con riferimento sia ai soggetti (pubbliche amministrazioni e altri enti) tenuti a dare attuazione alla normativa, sia ai soggetti - c.d. whistleblowers - beneficiari del rafforzato regime di tutela;
  • forniscono anche indicazioni sulle caratteristiche e sull’oggetto della segnalazione; sulle modalità e i tempi di tutela nonché sulle condizioni che impediscono di beneficiare della stessa;
  • definiscono il ruolo fondamentale svolto dal RPCT;
  • forniscono indicazioni operative alle amministrazioni sulle procedure da seguire per la trattazione delle segnalazioni, dalla fase di invio e ricezione a quella di valutazione della stessa;
  • danno conto delle procedure gestite da Anac con riferimento sia alle segnalazioni di condotte illecite, sia a quelle di misure ritorsive nei confronti del segnalante.

Le presenti linee guida superano le precedenti adottate con Determinazione n. 6 del 2015 (e i relativi allegati) che, pertanto, si intendono abrogate.

Il termine per la presentazione delle osservazioni è fissato alle h. 24.00 del 15 settembre 2019, mediante la compilazione dell’apposito modulo presente sul sito Anac.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.